Convento Martinista 2019

Carissime Sorelle e carissimi Fratelli,

addì venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 Maggio 2019, presso l'Hotel Blumen di Viserba di Rimini, si è svolto il Convento annuale dell'Ordine Martinista linea, unica e legittima, Papus, Cancellieri, Sinesius, Flamelicus, Artephius, Manas, Aldebaran, Vergilius, Enoch, Gabriel.

Alla presenza del Sovrano Gran Maestro Gabriel e del Decano dell'Ordine Fr::: Damodar S:::I:::I:::, abbiamo avuto ancora una volta l'onore di accogliere i nostri consueti ospiti internazionali e, in particolare, una delegazione de l'Orden Martinista Hispánica rappresentata dal carissimo Fr::: Joan Galiano S:::I:::I:::. Abbiamo altresì avuto il piacere di riabbracciare la nostra amatissima S::: Sophia S:::I::: che ci ha donato, come sempre, Saggezza, Pace e Amore.

La saggia presenza della nostra amata S::: Sophia S:::I::: ha altresì riempito i nostri cuori di Gioia e di Amore.

Nella giornata di sabato 11 Maggio l'assemblea delle Sorelle e dei Fratelli, ancor più cospicua dello scorso anno, si è dedicata alla condivisione delle riflessioni relative ai Lavori programmati e suggeriti in fase di convocazione.
La lettura delle relazioni è stata completata nel giorno seguente, domenica 12 Maggio, con il commiato finale e l'arrivederci al prossimo anno.

La nostra visione del Martinismo è profondamente legata alle sue più tradizionali radici che si rifanno agli insegnamenti di Louis Claude de Saint-Martin e ai quaderni iniziatici del Dott. Gerard Encausse, al secolo, Papus.
Attingendo a tale eggregore e sotto gli auspici dei Venerati Maestri Passati, i lavori si sono svolti all'insegna della più pura e umile Fratria, di quella condivisione tra Donne e Uomini di Desiderio, scevra da orgoglio e arroganza, che non ha altro fine se non il perfezionamento dell'essere umano e la maggior Gloria del Grande Architetto dell'Universo.

Lo scambio sincero di esperienze e di punti vista costituisce un momento di grande Gioia, nonché un'occasione unica di confronto tra i membri più "anziani" e quelli più "giovani", contribuendo, i primi attraverso la trasmissione di esperienza e di insegnamenti tradizionali, mentre i secondi con la loro linfa fresca, vitale e focosa.

Ribadiamo, ancora una volta, la nostra gratitudine a tutte le Sorelle e i Fratelli presenti, nonché ai nostri fraterni, sempre graditi, ospiti: a tutti rinnoviamo il nostro invito per l'incontro conventuale dell'anno prossimo che, a Dio piacendo, potrà costituire un nuovo momento di sincera e autentica Fratria.

Dall'egregore formatasi attingiamo tutti nuova forza e vigore, elementi questi necessari per proseguire lungo l'ardua Via dell'Iniziazione.

Gabriel
S::: I::: I::: e S:::G:::M:::